In questi ultimi dieci anni le donne italiane hanno ormai superato i loro coetanei uomini sia per livello di istruzione, sia per regolarità dei percorsi formativi, sia per i voti che ottengono. Nel popolo dei laureati ormai si registra una forte disparità di genere che vede gli uomini al 19,9%, contro il 32,5% delle donne. Inoltre, dalle università italiane, escono sempre più donne laureate in discipline tecniche e sempre meno in materie letterarie e politico- sociali.
Nonostante questo abbiamo un panorama completamente opposto nel mondo del lavoro, dove gli uomini incontrano meno difficoltà nel trovare lavoro, vengono retribuiti in misura maggiore e accedono più facilmente ai dirigenziali.
Leadership al femminile si pone l’obiettivo di valorizzare lo stile manageriale delle donna in modo da accrescere le sue performance e le performance dell’azienda in cui lavora.
L’attività formativa si sviluppa su diversi argomenti che puntano a:
accrescere la consapevolezza del loro ruolo lavorativo svolto dalle donne;
sviluppare la sensibilità culturale in modo da rendere naturale l’idea di avere una donna come “capo”;
spiegare le possibilità che offrono gli strumenti digitali per aumentare le performance, facilitare la comunicazione, essere più presenti e partecipi ai processi;
fornire alle donne strumenti che le rendano più consapevoli delle loro caratteristiche, valorizzino le loro differenze, le aiutino a sviluppare competenze di leadership e comunicazione; accrescano le loro capacità di networking e di negoziazione;
L’esperienza formativa è tailored made e si rivolge alle aziende che vogliono affrontare al meglio e con le risorse più preparate, alle sfide del domani.

HRC TEAM